Residenza San Martino di Parella

Il quartiere Parella deriva il suo nome da un’antichissima cascina, identificata tra Via Servais, Via Gravere e Corso Monte Grappa, dove oggi sorge il Centro Civico della Circoscrizione 4, nel complesso scolastico scuola Neil Armstrong. La cascina, inizialmente costruita per la famiglia Conterno, fu poi acquistata e ingrandita dai marchesi San Martino di Parella, già nobili del Canavese, intorno al XV secolo. Questi ultimi erano già proprietari della vicina cascina Balestré (il “maniscalco”), nel complesso di botteghe e case basse per artigiani del borgo intorno alla piazzetta titolata al filosofo Tommaso Campanella.

Con la realizzazione di questo edificio la Società costruttrice Gestinord S.r.l., ha voluto raggiungere un obiettivo di elevato comfort abitativo unito alla elevata prestanza termica per la riduzione di emissioni nocive. Lo stabile risponde alle normative energetiche nazionali e regionali in vigore e ottiene la classificazione “A” per l’elevata qualità energetica globale.

Nel nuovo edificio si è cercato di riproporre aperture ed arretramenti per ridurre l’impatto visivo ed ambientale, completare e migliorare il contesto urbano frammentario. Le piante sui terrazzi miscelano i volumi e creano scenari diversificati, più naturali, godibili, grazie alla presenza di molti ed ampi spazi, in molti mesi dell’anno. Lo spazio comune, che contraddistingue l’edificio, ha come punto di forza il verde, emblema e protagonista l’albero ad alto fusto che fa da trait d’union fra le due vie che delimitano la costruzione.
L’intervento complessivo prevede la realizzazione di un nuovo edificio che si sviluppa complessivamente su nove livelli, di cui otto piani a destinazione residenziale, oltre ad un piano pilotis, locali tecnici, cantine e autorimesse private al piano terra. L’immobile è caratterizzato da due corpi scala, dotati di ascensore. Tutte le unità, siano esse appartamenti, cantine, box auto e locali di servizio condominiale sono raggiungibili e fruibili senza barriere architettoniche.

L’area verde condominiale insieme alle piante dei giardini e dei terrazzi sono la caratteristica principale della realizzazione

VIVERE NELLA NATURA SI PUO’ ANCHE IN CITTA’.

LA RESIDENZA SAN MARTINO DI PARELLA è costituita da 24 unità abitative che, attraverso la grande flessibilità e modularità progettuale, saranno in grado di offrire molteplici soluzioni tipologiche, di svariate metrature, al fine di soddisfare le diverse esigenze del cliente.
Gli ingressi condominiali con vetrate luminose garantiscono un aspetto molto gradevole.
Al piano terra sono previsti spazi di servizio utili al condominio come ad esempio il locale deposito biciclette e uno o più locali (se necessari) per la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, in posizione facilmente accessibile, sia dai fruitori di entrambi i corpi scala che dai mezzi addetti alla raccolta.

Gli ingressi pedonali sono muniti di impianto video-citofono, mentre gli spazi comuni sono protetti da impianto di video sorveglianza. L’ingresso carrabile che da accesso al piano cortile ed ai box è dotato di apertura a distanza azionata con telecomando.
L’area verde condominiale insieme alle piante dei giardini e dei terrazzi sono la caratteristica principale della realizzazione: VIVERE NELLA NATURA SI PUO’ ANCHE IN CITTA’.

VAI AL SITO DEDICATO

Visita il sito dedicato della Residenza San Martino di Parella ed utilizza il modulo per la richiesta informazioni o contattaci per fissare un appuntamento